Quando arriverà Android 10 sul mio telefono?

Android 10 è giunto quasi due anni fa sul mercato, ed ha portato non poche novità sul fronte delle funzioni aggiuntive. Certo, per buona parte si è anche parlato di stabilità e protezione, ma quest’edizione ha visto per buona parte un sacco di aggiunte sul fronte delle funzioni più nuove. Fatto sta che un problema ancora persiste in tutto questo: non tutti i cellulari possono adottare da subito una versione nuova di Android, a meno che non sia d’un tipo specifico (come gli Android One) o utilizzano una versione stock (senza aggiunte o Skin). Perciò l’approvazione e la distribuzione d’una versione di Android può essere lenta e complicata.

Da qui comunque la domanda tipica: quando riceverò Android 10?

In questa lista, specificheremo alcuni dei marchi più rilevanti ed i loro modelli che riceveranno o hanno ricevuto Android 10 (non si specifica cellulari che, naturalmente, ce l’hanno già installato di fabbrica).

LG V40 ThinQ: ufficiale Android 10 in Italia

LG G8s: debutta Android 10 in Italia

OnePlus – il modello 5 e 5T hanno ricevuto di recente l’Update ad Android 10, con la sua versione di OxygenOS ovviamente a farne da Skin. Il OnePlus 6 e 7 (così come alcune delle sue varianti) hanno ricevuto l’aggiornamento. Perciò, in generale, questa serie è stata coperta.

Essential – l’aggiornamento è stato rilasciato tempo fa, perciò controllate se avete l’aggiornamento automatico attivo.

Samsung – Tralasciando il discorso dei tablet della casa (Tab A, S4, Tab 10) che hanno ricevuto l’aggiornamento, i Galaxy della serie S10 hanno ricevuto il loro aggiornamento tempo fa. La serie A, nello specifico il modello A50, A20 ed A10, hanno ricevuto in alcune varianti l’upgrade ad Android 10. I modelli più nuovi, insomma, hanno ricevuto il loro aggiornamento come di regola. Se il vostro cellulare è intorno all’età di questi modelli, riceverà prossimamente l’aggiornamento ad Android 10.

Huawei ed Honor – Anche questo marchio ha in buona parte coperto i loro modelli più recenti per l’aggiornamento ad Android 10. Si parte generalmente dal Mate 10 fino ai modelli usciti più tardi, saltando quindi sfortunatamente la serie P10. L’Honor 20, 20 Pro, View 20 e 9X hanno ricevuto i loro aggiornaemnti. I modelli principali hanno perciò ricevuto l’aggiornamento ad Android 10, quindi un modello d’una serie secondaria o molto economica può considerarsi tagliato da questo upgrade.

Xiaomi – Molti dei modelli della Xiaomi hanno un’alta probabilità di ricevere l’aggiornamento ad Android 10, in particolare la serie Redmi ha già visto numerosi aggiornamenti. Il Redmi 7 ed 8, così come il Note 7 ed 8, hanno ricevuto il loro aggiornamento piuttosto di recente. Il Mi A2 ed A3, così come il Black Shark 2 ed alcune varianti, hanno ricevuto l’aggiornamento ad Android 10. Anche la serie K20 ed Mi 9T hanno ottenuto il loro passaggio ad Android 10.

Nokia – Già buona parte dei modelli ha ora Android 10. Il Nokia 5.1 e 3.1 ad esempio sono stati gli ultimi a riceverlo piuttosto di recente. Anche il Nokia 5.1, 1 e 2.1 (così come il resto della serie 6.2, 2.3 e 4.2) hanno avuto il loro upgrade ad Android 10.

Motorola – I modelli G7 e G8, così come alcune delle loro varianti, hanno ricevuto il passaggio ad Android 10 già del tempo fa. Il modello Z4, così come il Razr, ha anche ricevuto l’aggiornamento ad Android 10. Ovviamente non manca il Motorola One. Questa è una casa che si concentra solo dei modelli principali, seppur sono quelli più popolari e perciò il problema di non ricevere l’aggiornamento è minimo.

Ricordatevi sempre che gli aggiornamenti si basano sempre su due fattori: età e range del cellulare. Questo s’intende, naturalmente, il costo e la categoria dello Smartphone. Un Honor View 20 ad esempio è ritenuto un mid-range, e come tale riceve ancora aggiornamenti. Questi di solito sono garantiti per due anni, con almeno due salti d’edizione (perciò ad esempio da Android 8 fino ad Android 10).

Se il vostro cellulare era già economico di suo, non edizione Android One, è probabile che riceverà solo aggiornamenti di sicurezza per i prossimi due anni. Naturalmente, più il marchio è affidabile, migliori sono le possibilità di ottenere un upgrade.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.