Come interrompere sincronizzazione Google Foto

Google Foto è un’app onnipresente e abbastanza utile da non richiedere effettivamente presentazioni. E, tra la sua pletora di funzionalità, c’è la sua capacità di eseguire automaticamente il backup di ogni foto scattata con il telefono. Per categorizzazione, backup e altro. Ma, mentre la sincronizzazione di Google Foto è senza dubbio una delle sue migliori funzionalità, ciò non significa che non vorrai mai interromperla. Anche momentaneamente.

Bene, se è quello che stai cercando di fare e non riesci a risolverlo, ecco a cosa serve questa guida.

Perchè interrompere la sincronizzazione di Google Foto?

Ora, è quasi superfluo dire che Google Foto è una delle migliori app di questo tipo in circolazione. In effetti, ha essenzialmente impostato il livello per le altre app della sua categoria a cui aspirare. Tutto tranne la creazione della categoria da sola. E, come notato sopra, la sincronizzazione tra il cloud e il telefono con Google Foto può essere utile, fino al punto in cui non lo è e vuoi che si interrompa. Ma perché vorresti interrompere la sincronizzazione, tanto per cominciare?

Esistono diversi motivi per cui il backup delle foto può diventare una seccatura. Uno dei più importanti è che non tutti i dispositivi a cui probabilmente accederai sono personali. Per gli utenti con gadget di lavoro, la sincronizzazione automatica può andare oltre una semplice seccatura. Soprattutto quando quel dispositivo è il tuo unico cellulare. Quindi interrompere la sincronizzazione in Google Foto può essere più un requisito che altro. E lo stesso vale per le foto scattate per lavoro su un dispositivo personale.

Al contrario, poiché Google ora addebita in primo luogo lo spazio di archiviazione, il backup automatico delle immagini non è qualcosa che tutti vogliono. O può permettersi. Pertanto, è indispensabile disattivare la funzione e sincronizzare manualmente in modo che vengano archiviate solo le acquisizioni che sai di voler conservare per sempre. Almeno per gli utenti per ottenere un’esperienza davvero piacevole.

E, naturalmente, c’è un numero qualsiasi di ragioni ben oltre questi esempi. Che si tratti di motivi legati allo spazio di archiviazione, alla privacy, alla conservazione delle foto archiviate localmente e lontane da Google o per qualsiasi altro motivo.

Come interrompere la sincronizzazione Google Foto

Google rende relativamente facile interrompere la sincronizzazione dei file con Google Foto, ma c’è un avvertimento. Vale a dire, dovrai seguire questi passaggi per ogni dispositivo attualmente in uso per sincronizzare le foto.

Ciò si riduce al fatto che la sincronizzazione in Google Foto avviene in base al dispositivo. Con ogni gadget o computer Android che utilizzi, carichi le foto singolarmente. Detto questo, il processo non potrebbe essere più semplice. E i passaggi saranno quasi identici per quasi tutti i dispositivi dall’app Foto. Useremo Android per il nostro esempio. Quindi iniziamo.

  1. Apri l’applicazione Google Foto
  2. Tocca – o fai clic – sull’immagine del tuo profilo nella parte in alto a destra dell’interfaccia utente
  3. All’interno del menu risultante, a condizione che tu abbia attivato la sincronizzazione per Google Foto, dovrebbe esserci un’opzione che dice “Backup completato” o simile. Questa sarà la seconda opzione dall’alto del menu. Tocca o fai clic su quello
  4. Tocca o fai clic sul menu a tre punti verticali nella parte in alto a destra della pagina risultante
  5. Seleziona l’opzione “Impostazioni di backup“.
  6. Più in basso nella pagina risultante, potrai acquistare più spazio di archiviazione o gestire lo spazio di archiviazione. Ci sono anche opzioni per selezionare un’opzione di sincronizzazione più piccola, ma comunque ad alta definizione. Oltre alle opzioni per utilizzare o meno i dati cellulari per i caricamenti. Ma l’opzione che stiamo cercando, per questo segmento della guida, è proprio in cima. Etichettata “Backup e sincronizzazione“. Ruota l’interruttore su “OFF”
  7. Google Foto non sincronizzerà più le foto che non erano già sincronizzate o che non sono state selezionate per il caricamento manuale

Ovviamente puoi ancora caricare le foto manualmente. Questo avviene tramite la home page dell’app e selezionando prima una singola foto che desideri sincronizzare. E poi toccando l’icona di caricamento a forma di nuvola nella parte superiore della pagina. Oppure selezionando più foto, quindi toccando l’icona a tre punti nella parte in alto a destra dell’interfaccia utente prima di selezionare “Esegui il backup ora”.

Interrompere il backup di singoli tipi o cartelle di foto

Naturalmente, Google offre anche la possibilità di sincronizzare o interrompere la sincronizzazione su cartelle o tipi di dispositivi specifici automaticamente nella sua app Foto che è anche relativamente semplice. In questo modo, se si dispone di un singolo tipo di file o cartella di cui non si desidera eseguire il backup, non è necessario. Ad esempio, screenshot o immagini da una determinata app mobile.

Tuttavia, il processo potrebbe non essere intuitivo come potrebbero piacere ad alcuni utenti poiché non si trova necessariamente dove ti aspetteresti.

  1. Apri Google Foto
  2. Torna alla pagina “Impostazioni di backup”, seguendo i passaggi da due a cinque sopra
  3. Nella parte inferiore della pagina, tocca l’opzione “Esegui il backup delle cartelle del dispositivo”.
  4. Attiva o disattiva tutte le cartelle del dispositivo di cui desideri eseguire il backup o interrompi il backup
  5. Al contrario, puoi anche accedere alla scheda Libreria dell’app Google Foto toccando o selezionando in altro modo l’icona “Libreria”. È etichettato e situato nella barra in basso dell’interfaccia utente, sul lato destro, al momento della stesura di questo articolo
  6. Nella parte superiore dell’interfaccia utente risultante c’è una barra a scorrimento orizzontale denominata “Foto sul dispositivo” e un pulsante “Visualizza tutto”. Tocca Visualizza tutto
  7. All’interno dell’interfaccia utente risultante, le cartelle di cui non viene eseguito il backup sono etichettate con un’icona a forma di nuvola barrata. Quelli di cui è stato eseguito il backup sono etichettati solo con un’icona a forma di nuvola. È possibile selezionare le cartelle di cui è o meno il backup e attivare l’interruttore da lì invece che tramite il menu “Impostazioni di backup”

02 0 come interrompere la sincronizzazione di google foto

Riattivare la sincronizzazione di Google Foto

Ovviamente, a un certo punto, non è improbabile che tu voglia riattivare la sincronizzazione di Google Foto, anche se solo per un momento prima di interromperla nuovamente. E anche questo è abbastanza semplice. L’attività può essere eseguita seguendo questa guida per accedere alla pagina di impostazione appropriata. E poi semplicemente riportando l’interruttore in posizione di accensione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.