Nuove funzioni Zoom 2022

Zoom, una delle applicazioni di videoconferenza più utilizzata al mondo, soprattutto dopo il confinamento causato dalla pandemia di coronavirus, ha annunciato un nuovo aggiornamento che include sostanziali miglioramenti in termini di funzionalità.

In totale, sono venti le novità che arrivano su Zoom, che dettagliamo di seguito:

Novità in Zoom Meetings

– Abilita interpretazione delle lingue predefinite: A partire da ora, proprietari di account Zoom e amministratori di riunioni e webinar che vogliono includere interpreti, puoi aggiungere per impostazione predefinita, durante la pianificazione della tua riunione, la funzione di interpretazione linguistica. Così tutti i partecipanti possono partecipare e capire cosa viene detto, qualunque sia la loro lingua madre.

– Supporto linguistico automatico nel client web: La schermata della riunione verrà visualizzata nella stessa lingua in cui è impostato il browser Web dell’utente. Ciò semplifica l’esperienza della riunione ed elimina i problemi che possono sorgere all’inizio con la lingua in cui viene visualizzata l’interfaccia.

-Aggiungi video alla sala d’attesa: Gli organizzatori della riunione possono aggiungere un video durante la configurazione della lobby della riunione nel portale Web. I partecipanti nella lobby possono guardare il video in attesa che l’organizzatore consenta loro di partecipare alla riunione.

Pertanto, può essere utilizzato, ad esempio, per offrire informazioni importanti prima dell’inizio della riunione. Questa funzione è disponibile solo per account Zoom a pagamento e richiede l’installazione di Zoom versione 5.7.3 o successiva.

-Ripristina gli sfondi virtuali predefiniti dopo ogni riunione: Gli amministratori delle riunioni possono impostare uno sfondo virtuale predefinito che verrà ripristinato automaticamente all’inizio di ogni riunione. Ciò rende possibile automatizzare il modo in cui gli utenti cambiano gli sfondi virtuali e impedire la condivisione di informazioni sensibili su di essi.

-Abilita o disabilita la filigrana visiva durante una riunione: Gli organizzatori della riunione hanno la possibilità di attivare o disattivare la funzione di filigrana visiva durante una riunione. Tutti i partecipanti alla riunione devono disporre dell’ultima versione del client desktop Zoom prima di partecipare a una riunione. Con questa nuova funzione è possibile migliorare la gestione delle registrazioni.

Novità nelle Zoom Rooms

-Compatibilità con Smart Gallery su Mac e Windows: Zoom Rooms Smart Gallery View mostra più sorgenti video da una singola sala conferenze, consentendo alla telecamera Zoom Rooms di separare una stanza di partecipanti e visualizzare queste persone nel proprio spazio galleria, migliorando notevolmente la comunicazione faccia a faccia con i partecipanti remoti.

Zoom ora offre il supporto Smart Gallery sia su Mac che su Windows e con qualsiasi fotocamera USB certificata. Questo aiuta le aziende a tenere riunioni più facilmente tra lavoratori che sono in ufficio o che sono in telelavoro da casa.

-Nuovo look dei controller Zoom Rooms: L’aggiornamento 5.9+ include una riprogettazione dei controller Zoom Rooms con l’ultimo aggiornamento 5.9+ ed è ora coerente con l’aspetto del resto di Zoom Rooms e prodotti Zoom.

Novità negli eventi Zoom

-Esposizione: Expo è la soluzione di Zoom per ospitare eventi virtuali. Facilita il networking dal vivo tra partecipanti, relatori e sponsor. All’Expo Floor, possono muoversi liberamente nello spazio, fare rete con le persone tramite chat one-to-one e unirsi ad altri partecipanti agli stand dell’Expo per conversazioni basate su argomenti.

Altre novità su Zoom

-Zoom Telefono: Nuovi modi per coinvolgere facilmente più partecipanti nelle conversazioni telefoniche e garantire che nessuna chiamata rimanga senza risposta.

-Aggiungi un quarto interlocutore a una telefonata a tre: Questa è una nuova funzionalità in fase di test. Gli utenti Zoom possono ora aggiungere quattro o più partecipanti alle chiamate a tre vie esistenti per fornire maggiore flessibilità quando si avvia una chiamata in conferenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.