Recensione Xiaomi 12S Ultra

Nell’evento Xiaomi tenutosi nel suo paese natale, la Cina, abbiamo visto arrivare diversi modelli che poi inizieranno il loro viaggio verso l’internazionalità. E il modello che spicca su tutti è il già classico Ultra, che in questa generazione è diventato il nuovo Xiaomi 12S Ultra.

Come previsto, il nuovo Xiaomi 12S Ultra punta tutto sulla potenza grezza e fotografica, diventando l’apice del catalogo del suo brand fino a nuovo avviso. E come prova di ciò abbiamo a Snapdragon 8+ Gen 1 davanti a tutto e un team di fotocamere con molte opzioni e megapixel. Vediamo cos’altro ha da offrire.

Scheda tecnica dello Xiaomi 12S Ultra

 

Xiaomi 12S Ultra

Schermo

LTPO AMOLED da 6,73 pollici
2K a 3200 x 1440
Aggiornamento 1Hz-120Hz
Luminosità massima 1.500 nit
Dolby Vision/HDR10+
Gorilla Glass Victus

Processore

Qualcomm Snapdragon 8+ Gen 1 a 3,19 GHz
GPU Adren 730

Versioni

8GB/256GB
12GB/256GB
12GB/512GB
LPDDR5/UFS 3.1

telecamere posteriori

Principale: 50 megapixel f/1.9, PDAF, obiettivo 8P, OIS, IMX989
Ampio: 48 megapixel f / 2.22, PDAF, 128º
Zoom: 48 megapixel f/4.1, PDAF, OIS, Zoom 5X, Zoom ibrido 120X
Profondità: sensore 3D ToF
Video 8K

Fotocamera frontale

20 megapixel f/2.0

Batteria

4.860 mAh
Ricarica rapida da 67 W
Ricarica wireless da 50 W
Ricarica inversa wireless da 10 W

Sistema

androide 12
MIUI 13

connettività

Doppio 5G
Wi-Fi 6E
Bluetooth 5.2
GPS
NFC
infrarossi
USB-C 2.0

Dimensioni e peso

Determinato

Altri

Lettore di impronte digitali su schermo
altoparlanti stereo
IP68 contro polvere e acqua
Obiettivi Leica Summicron

Prezzo

Da 858 euro al cambio

Il cuore che Xiaomi sceglie per il suo nuovo 12S Ultra non è altro che l’ultima edizione della gamma di fascia alta Qualcomm, lo Snapdragon 8+ Gen 1 che migliora il processore precedente e corregge parte del suo surriscaldamento. E ad accompagnarlo, tre opzioni di RAM e memoria interna che rimangono le seguenti: 8 GB/256 GB per la base, 12 GB/256 GB per la intermedia e 12 GB/512 GB per la superiore. La RAM è LPDDR5 e la memoria interna è UFS 3.1.

Lo schermo montato sul nuovo Xiaomi 12S Ultra è un LPTO AMOLED da 6,73 pollici (un cellulare di grandi dimensioni) che ha una risoluzione 2K di 3.200 x 1.440 pixel e si aggiorna a 120Hz, scendendo a 1Hz con refresh dinamico. Un’intera attrezzatura “da gioco” con Luminosità massima 1.500 nit, supporto per Dolby Vision e HDR10+ e che è coperto da Gorilla Glass Victus. E sotto lo schermo, il sensore di impronte digitali.

Anche la batteria non è mal equipaggiata e possiamo solo biasimarla per essere un po’ piccola per le dimensioni del telefono, anche se Xiaomi afferma che il suo utilizzo va da 1,04 giorni a 1,24 giorni, la sua DOU (giorni di utilizzo). abbiamo 4.860 mAh che, sì, si caricano a piena velocità con cavo (67W) e senza (50W), e che può anche caricare altri dispositivi wireless grazie alla sua ricarica inversa da 10 W. La batteria incorpora due chip autoprodotti per gestire l’ingresso e l’uscita di energia e garantire la massima stabilità e vita utile.

È giusto ricordare che Xiaomi sostituisce il suo già classico camera a vapore sullo Xiaomi 12S Ultra e utilizza un sistema di raffreddamento a liquido in cui l’acqua circola a una velocità maggiore ed è, nelle parole del marchio, più efficiente. Non dimentichiamo nemmeno che lo Xiaomi 12S Ultra offre 5G su due schede SIM oltre a WiFi 6E, Bluetooth 5.2, GPS, NFC, sensore a infrarossi e porta USB C 2.0 per la ricarica e il trasferimento di file.

Fotografia professionale di prim’ordine da Leica

Per quanto riguarda la dotazione fotografica, il nuovo Xiaomi 12S Ultra monta un sensore di 20 megapixel con obiettivo f/2.0 sul frontale, un sensore per selfie e che può anche registrare video con risoluzione FullHD e 60 fotogrammi al secondo, che possiamo aumentare a 120 fotogrammi al secondo abbassando la risoluzione in HD. E non dimentichiamo che ha la stabilizzazione elettronica.

Nelle fotocamere posteriori troviamo il Leica touch nelle lenti e nelle regolazioni software, e con un sensore principale Sony IMX989 da 1 pollice, 50 megapixel con apertura f/1.9obiettivo 8P, messa a fuoco di rilevamento di fase e con il laser, e stabilizzazione ottica. Parliamo di una lente da 24 millimetri e pixel di 3,2 micrometri per lato grazie a binning dei pixel.

La fotocamera secondaria ha grandangolo da 48 megapixel con obiettivo f/2.2 e 12 millimetri di lunghezza focale. Tra le altre cose, ci offre un campo visivo molto ampio di 128º e ha un approccio di rilevamento di fase. La terza camera è zoom ottico, un 48 megapixel con apertura f/4.1, messa a fuoco a rilevamento di fase, stabilizzazione ottica e ingrandimento ibrido 120. E sì, c’è una quarta fotocamera per le letture della profondità, un 3D ToF.

Oltre a tutto questo monta Altoparlanti stereo sintonizzati da Harman Kardon e ha un dorso in silicone antisporco e una cornice in alluminio. Un cellulare di fascia alta anche nei materiali.

Versioni e prezzi dello Xiaomi 12S UltraUltra

Il nuovo telefono super high-end di Xiaomi arriva inizialmente in Cina con due opzioni di colore, bianco e nero. Le memorie variano anche con le tre opzioni già citate: 8GB/256GB, 12GB/256GB e 12GB/512GB. I prezzi annunciati per la Cina sono i seguenti:

  • Xiaomi 12S Ultra con 8 GB/256 GB: 5.999 o 858 euro al cambio
  • Xiaomi 12S Ultra con 12GB/256GB: 6.499 o 930 euro al cambio
  • Xiaomi 12S Ultra con 12GB/512GB: 6.999 o 1.001 euro al cambio

Maggiori informazioni | Xiaomi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.