Come liberare spazio sul mio Samsung Galaxy Phone se la memoria è piena?

I telefoni Samsung della linea Galaxy sono tra i migliori e più conosciuti telefoni con sistema operativo Android. Sono i più veloci e meglio ottimizzati di tutti i telefoni Samsung. Tuttavia, è necessario, come con qualsiasi altro cellulare, liberare spazio di archiviazione con una certa regolarità.

Quali strumenti utilizzare per rimuovere i file spazzatura dal mio telefono?

È meglio pulire regolarmente i file e le applicazioni che non vengono utilizzati. Tuttavia, cercare file spazzatura può essere piuttosto noioso se non sai come farlo in primo luogo. Per questo tipo di utente, la migliore applicazione è Files di Google.Questa app fa il doppio lavoro su un dispositivo Android. Prima di tutto, è un file manager molto utile per ordinare tutti i documenti, immagini, video o qualsiasi altro tipo di file all’interno del telefono. La seconda funzione è cercare automaticamente file spazzatura, file di grandi dimensioni e file che non vengono utilizzati.

Devi solo installare l’applicazione e nella prima schermata vedrai tutti i file che l’app suggerisce di eliminare. Devi solo selezionare se eliminarli tutti o confermare tra tutti i file quali vuoi eliminare e quali vuoi conservare.

Come posso liberare spazio di archiviazione sul mio cellulare Samsung Galaxy?

Puoi liberare spazio di archiviazione manualmente, senza la necessità di utilizzare altre applicazioni. Per questo è necessario eliminare direttamente i file o applicazioni che non vengono utilizzate. Nel peggiore dei casi sarà necessario formattare il dispositivo, anche se questo è consigliato solo come ultima risorsa.

È importante prendersi cura della conservazione del dispositivo. Dopo tutto uno stoccaggio al suo limite può a lungo andare contribuire a problemi di prestazioni Del dispositivo. Ad esempio, che si riscalda e si spegne da solo. A seconda del metodo che decidi di utilizzare, i passaggi da seguire saranno diversi:

Elimina le app che non uso

Le applicazioni sono di gran lunga i più grandi consumatori di storage di qualsiasi dispositivo mobile. L’installazione di applicazioni che non vengono utilizzate è abbastanza comune. Addirittura molti utenti, semplicemente cancellando applicazioni che non ricordavano nemmeno di aver installato, riescono a recuperare una frazione considerevole del proprio storage.

Per eliminare le applicazioni devi accedere a Impostazioni> Applicazioni e nelle opzioni di filtro, selezionare per mostrare le applicazioni in base alle loro dimensioni. Ora sarà necessario eliminare solo le applicazioni più pesanti e/o quelle che non vengono più utilizzate.

Un altro problema che si verifica con le applicazioni è la memoria cache che accumulano. Per eliminare questi file temporanei devi solo inserire lo stesso percorso sopra menzionato. Non appena l’app viene selezionata, scegli l’opzione per gestire l’archiviazione, lì vedrai l’opzione per eliminare la cache.

A differenza di “Dati”, il file cache non memorizza alcun dato importante. Pertanto, è consigliabile eseguire questo processo con una certa regolarità.

Qual è il modo per spostare i miei file sulla scheda SD del mio telefono Samsung Galaxy?

Per spostare i file dalla memoria interna del tuo dispositivo a una scheda SD, devi avere un’app installata che funzioni come esplora file sul telefono. Non dimenticare di formattare la scheda SD prima di inserirla nel telefono Samsung.Un file manager che funziona perfettamente sui dispositivi Android è Google Files. Devi solo inserire la memoria del dispositivo nella seconda icona del menu principale. Lì vedrai sia la memoria interna che la scheda SD, se installata. Basta inserire la memoria interna nella cartella in cui si trova un file, copialo e incollalo sulla scheda SD.

Nel caso di spostamento di applicazioni, devi farlo da Impostazioni> Applicazioni. All’interno delle opzioni di archiviazione ne troverai una che ti consente di spostare l’applicazione sulla scheda SD. Tuttavia, bisogna tenerne conto non tutte le app possono essere spostate su una scheda SD.

Come formattare facilmente il mio telefono Samsung?

La formattazione del dispositivo mobile è sicuramente l’ultima risorsa, poiché sarà necessaria eseguire prima il backup di tutti i file importanti farlo o saranno persi per sempre. Esistono due procedure per formattare un telefono Samsung:

Dalla modalità ‘recupero’

Prima di tutto, il telefono deve essere spento e anche con oltre il 50% di batteria, perché se il processo viene interrotto, il telefono potrebbe risultare inutilizzabile. Dopo averlo spento, devi riaccenderlo, ma premendo contemporaneamente il pulsante di accensione e il volume fino a quando non vedi il logo Android.

Nella schermata che ti verrà presentata, devi scorrere verso l’alto e verso il basso rispettivamente con i tasti volume su e giù. Devi selezionare l’opzione ‘Cancella i dati / impostazioni di fabbrica’ (per accettare si usa il pulsante on/off).

Non resta che selezionare “Sì” e “Riavvia il sistema ora”. Successivamente, il telefono procederà all’eliminazione di tutti i file e delle impostazioni precedenti per riconfigurarlo come nuovo terminale. Questo processo è estremamente delicato, quindi dovrebbe essere usato come ultima risorsa risolvere un problema.

 

Dalle impostazioni

Per eseguire il ripristino dalle opzioni del telefono (qualcosa di notevolmente più sicuro), devi entrare Impostazioni > Altre opzioni > Amministrazione generale. Lì devi premere Ripristina> Ripristina valori predefiniti. Successivamente, devi solo confermare l’opzione e, nel caso in cui desideri eliminare i dati e le applicazioni del dispositivo, scegli l’opzione “Elimina tutto”.

Un ultimo consiglio è ricordarsi di eliminare i file dal cestino del Samsung Galaxy. Il cestino è uno strumento estremamente utile per recuperare file che ad esempio sono stati cancellati per errore. Ma il dettaglio con il cestino è che i file presenti occupano ancora spazio nella memoria del dispositivo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.