Telefono Android si blocca durante l’aggiornamento [Risolto]

Google rilascia aggiornamenti mensili, trimestrali e semestrali per i telefoni Android. Con ogni aggiornamento, i dispositivi ottengono nuove funzionalità o le loro prestazioni migliorano. Tuttavia, non è raro che i telefoni Android si blocchino durante l’aggiornamento.

Questo problema può avere molte cause, tra cui spazio di archiviazione insufficiente per l’installazione dell’aggiornamento o una connessione Internet scadente. Un aggiornamento regolare dovrebbe richiedere al massimo 30 minuti per essere completato, ma molti utenti finiscono per aspettare alcune ore senza vedere alcun progresso nel download del pacchetto di aggiornamento.

Nonostante sembri un problema insormontabile, gli aggiornamenti di Android bloccati sono facili da risolvere e non c’è nulla di cui farti prendere dal panico. Non hai nemmeno bisogno di conoscenze tecniche complesse.

Nel primo passaggio, dovresti assicurarti che la connessione Internet sia abbastanza forte da supportare il processo e quindi verificare se disponi di spazio di archiviazione sufficiente per ottenere l’aggiornamento. Se tutto sembra a posto su questo lato e il tuo dispositivo non è ancora in grado di gestire il processo di aggiornamento, dovresti provare le soluzioni seguenti per riportare il dispositivo alla normalità.

Forza il riavvio del dispositivo

Il riavvio forzato del dispositivo è spesso la prima soluzione che viene in mente quando il telefono Android non riesce a completare l’aggiornamento e di solito è il metodo più efficace. Un riavvio forzato dà una ventata fresca al dispositivo e permette di utilizzarlo senza intoppi. Per riavviare il dispositivo in modo standard, dovresti tenere premuto il pulsante di accensione per alcuni secondi e quindi selezionare il pulsante Riavvia.

Questo metodo non è sempre applicabile, soprattutto quando il dispositivo è bloccato. Se il riavvio standard non funziona, non hai altra scelta che forzare il riavvio del dispositivo. Per fare ciò, tieni premuti i tasti di accensione e riduzione del volume finché lo schermo non si spegne. Dopo alcuni secondi, lo schermo si accenderà e il riavvio del dispositivo procederà normalmente.

Oltre ad essere veloce ed efficace, il vantaggio principale del metodo di riavvio forzato è che non devi sacrificare i tuoi dati per riportare in vita il dispositivo. Non ci saranno cambiamenti nelle tue app, file o dati personali.

Eseguire un ripristino delle impostazioni di fabbrica

Il ripristino delle impostazioni di fabbrica del telefono è un’altra soluzione per risolvere i problemi di aggiornamento del telefono Android. Come suggerisce il nome, questo metodo ripristina il software del dispositivo al primo giorno in cui l’hai acquistato, il che significa che rimangono installate solo le app predefinite e qualsiasi app installata dopo l’acquisto del telefono sparirà. Inoltre, tutti i dati e i file verranno cancellati.

Prima di eseguire il ripristino delle impostazioni di fabbrica di Android, ti consigliamo di eseguire il backup dei file e dei dati importanti per ripristinarli in un secondo momento. Dovresti anche considerare un ripristino delle impostazioni di fabbrica come ultimo metodo e provare prima il metodo di riavvio forzato.

Se non riesci ad accedere all’app Impostazioni per eseguire il ripristino delle impostazioni di fabbrica, ecco come farlo utilizzando la modalità di ripristino.

1. Tieni premuti contemporaneamente i pulsanti di accensione e riduzione del volume. Attendere fino a quando lo schermo si spegne e si riaccende.

2. Passare alla modalità di ripristino utilizzando i pulsanti del volume e premere il pulsante di accensione per selezionarla.

3. Passare a cancella i dati / impostazioni di fabbrica opzione con i pulsanti del volume e premere il pulsante di accensione per selezionarla.

4.Selezionare E questo è per confermare il ripristino delle impostazioni di fabbrica.

5. Nella schermata iniziale di Recovery, selezionare Riavvia il sistema ora. Il dispositivo ora si riavvia e si accende al termine del processo.

Nota: A seconda del produttore del telefono e della versione di Android, questo percorso per il ripristino delle impostazioni di fabbrica e le combinazioni di pulsanti potrebbero essere leggermente diversi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.