Hacker e virus Internet Explorer: il browser più vulnerabile dal 2013

Hacker e virus  Internet Explorer, la sicurezza del famoso browser riceve un punteggio negativo da un’importante ricerca sulla vulnerabilità dei sistemi di navigazione.

Se la grande Microsoft intende crescere come ha prospettato in questi giorni di presentazione dei bilanci finanziari dovrà curare sicuramente la sua piattaforma browser perché da una ricerca risulta essere il browser più vulnerabile del 2014. La compagnia Bromium Labs ha condotto una ricerca sulla sicurezza Browser e sul rischio virus Internet Explorer. Secondo quanto riportato dal reporx Explorer risulta essere il browser più vulnerabile dal 2013. Bug

Bug di internet explorer

Spiegano nel dettaglio i ricercatori di Bromium Labs che “Internet Explorer è stato il prodotto con più aggiornamenti ma anche uno dei più attaccati superando Java, Flash e altri concorrenti. Nel 2013, ad esempio si sono registrati nel 130 vulnerabilità del sistema, mentre Firefox e Chrome ne registrano soltanto 50.

Gli hacker attaccano soprattutto utilizzando Adobe Flash con la quale si avviano gli script e altri strumenti per immettere virus tramite Internet Explore o rubare dati di sistema.

In tutto questo las prospettiva degli esperti non è positiva perché affermano “la nostra previsione è che Explorer continuerà ad essere obiettivo preferito degli hacker per tutto il resto dell’anno”. Chissà coma i tecnici di Internet reagiranno a questo risultato e come i dirigenti studieranno metodi per rendere più sicura la loro piattaforma di navigazione Web.

Fonte: Ansa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *