Cover Samsung Galaxy Tab S2 svelate in rete

Quello delle custodie protettive è un argomento piuttosto “scottante”, giacchè la loro presenza e diffusione ci permette di capire in maniera anticipata quali potrebbero esser le dimensioni estetiche di un dato prodotto. E così, dopo quelle di iPad Pro, ecco che le cover Samsung Galaxy Tab S2 hanno fatto il loro approdo su Internet, fattore che ci consentirà di trarre alcune logiche conclusioni di quel che dovrebbe esser l’aspetto del nuovo tablet a firma Samsung pronto al debutto.

cover Samsung Galaxy Tab S2

La cover Samsung Galaxy Tab S2, svelata a mezzo Twitter dal leakster OnLeaks, mettono in rilievo come il design del detto prodotto ricalcherà la strategia inaugurata da Samsung con i suoi nuovi Galaxy S6 Flat ed EDGE. In particolare, attenzione massima verso lo spessore (che dovrebbe esser piuttosto contenuto, dati i 5.4mm) e scocca realizzata interamente in alluminio. Focalizzando l’accento sulla parte frontale, confermato invece il tasto home (presumibilmente dotato di lettore di impronte digitali, con esecuzione non troppo dissimile ai nuovi S6), mentre ai lati del tablet dovrebbero esser collocati il bilanciere del volume ed ingresso per schede SIM e microSD. Rispetto al precedente device, la nuova tavoletta di Samsung dovrebbe proporre un display (SuperAMOLED con risoluzione 2K) con form-factor 4:3, inaugurata con Galaxy Tab A e già presente su iPad e Nexus 9.

Insomma, in ossequio al modello di generazione precedente – il cui design riprendeva le linee e le movenze di Galaxy S5 – le cover Samsung Galaxy Tab S2 fanno capire che la strada percorsa da Samsung per questo nuovo prodotto sarà basata sui due nuovi smartphone presentati in occasione del Mobile World Congress 2015 di Barcellona. Le varianti di Samsung Galaxy Tab 2 dovrebbero esser rispettivamente da 8″ e 9,7″ pollici, tutte con possibilità di connessione soltanto Wi-FI o con rete cellulare. Non dovrebbe mancare ancora molto all’annuncio ufficiale, dunque aspettiamo l’ufficialità a stretto giro di posta da parte del colosso coreano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *