Samsung intenzionata a utilizzare un differente processore Gear S3

Processore Gear S3. Gli smartwatch sono una serie di nuovi dispositivi che consentono di poter leggere notifiche e effettuare operazioni basiche senza dover tirar fuori lo smartphone dalla tasca; questi dispositivi sono spesso criticati per la loro durata della batteria, che obbliga chi li utilizza a caricarli ogni uno-due giorni.

È rumors di oggi che Samsung, una delle aziende in prima linea per la produzione di smartwatch e dispositivi indossabili, abbia intenzione di usare un differente processore Gear S3.

processore Gear S3

La mossa di Samsung è a tutto vantaggio dell’autonomia, che è sempre scarsa; la prossima generazione della serie Samsung Gear dovrebbe avere a bordo un processore disegnato appositamente per i dispositivi indossabili, almeno secondo quanto riportato da alcuni media coreani.

Il processore Gear S3 dovrebbe presentare un singolo core ed avere una frequenza operativa inferiore ad 1 GHZ, tutto ciò a vantaggio dell’autonomia; questa mossa ha un senso, dato che uno smartwatch ha bisogno di meno potenza, sia per gestire tutte le operazioni e sia per muovere i pixel del display, display che non ha bisogno di una potenza così eccessiva.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *