Microsoft Dice Basta! Il Ritiro Avverrà Dopo il Rilascio Windows 10 Mobile Redstone

Microsoft Dice Basta! Il Ritiro Avverrà Dopo il Rilascio Windows 10 Mobile Redstone. Incredibile la notizia arrivata oggi in redazione, infatti, in base a quanto trapelato direttamente dai piani alti della società americana, Microsoft starebbe seriamente pensando ad un abbandono totale del settore smartphone per continuare a dedicarsi con profitto solo al mercato PC, ultrabook, ibridi e software!

D’altronde, non è un mistero che il settore smartphone sia quello più in difficoltà per la casa americana, proprio nei giorni e nelle settimane scorse avevamo pubblicato interessanti articoli a riguardo:

windows-10-logo 2

I dati più preoccupanti per Microsoft deriverebbero dal fatto che Windows 10 Mobile attualmente è presente solo sul 7,7% dei Lumia attivi nel mondo, un dato bassissimo e dovuto al fatto che le vendite dei vari Lumia 950, 950 XL, 550 e 650 non sono mai arrivate alle stelle e, per quanto riguarda i vecchi modelli, solo una parte è effettivamente aggiornabile all’ultima versione del sistema operativo dell’azienda americana.

Ad esempio i fortunati Lumia 920 e 925, top di gamma degli scorsi anni, non possono essere aggiornati, questo è un grande autogoal per Microsoft che, probabilmente, non ce l’ha proprio fatta a mantenere le promesse fatte su un aggiornamento di Windows 10 mobile per tutti.

Quindi considerando la sfiducia dei vecchi possessori di Lumia e le vendite non entusiasmanti registrate soprattutto durante il 2015, Microsoft starebbe pensando ad un ritiro definitivo dal settore smartphone appena dopo il rilascio di Windows 10 Mobile Redstone per poi fornire solo aggiornamenti minori sui suoi devices già rilasciati e non produrne più di nuovi. Rimarrebbe, invece, confermata la produzione dei Surface e di eventuali altri ibridi innovativi nei quali l’azienda punterà molto nei prossimi anni.

PS Cari lettori perdonateci, è un Pesce d’Aprile, per chi lo aveva capito senza arrivare qui tanto di cappello  🙂 Commentate!!

4 commenti

RSS Feed
  1. crazydsm81

    Pesce d’aprile o no, nonostante la validità dell’os avete descritto una amara verità che non gioca a favore della casa americana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *