Chattare con i vip grazie a Facebook Mentions, ecco che cos’è

Chattare con i vip e in particolare con la propria star preferita è il sogno di molti. Prima esistevano le semplici corrispondenze, gli uffici stampa e le rubriche dei giornali dedicati ai messaggi tra star e lettori. Poi è arrivato il web con i servizio di email, i forum e alcune volte le chat  dedicate all’interno dei siti dei singoli personaggi oppure in fan club.

La nascita dei social network ha rappresentato una possibilità rivoluzionaria per poter comunicare con i vip e talvolta chattare, Facebook a proposio ha fatto arrivare in Italia un’applicazione apposita chiamata Mentions.

Mentions consente di chattare con i vip, sviluppata da Creative Labs mette in contatto i personaggi famosi con i loro fans e il pubblico. L’applicazione è disponibile per l’iPhone all’interno dello store iTunes, non è escluso l’arrivo più avanti negli store di Google e Microsoft.Mentions non da solo la possibilità di chattare con i vip ma è anche un vero e proprio spazio di informazione sulle attività e i programmi in corso de vip. Per i personaggi famosi infatti rappresenta anche un ulteriore spazio di sponsorizzazione.

I Vip una volta caricata l’applicaziione sull’iPhone possono creare una sorta di minisito dedicato alla comunicazione con i fans, i personaggi possono poi, in qualsiasi momento collegarsi al cruscotto chat e parlare direttamente con gli utenti. Come abbiamo riferito, Mentions arriva in Italia come realtà già esistente, il Social Network ha raccolto alcuni dati sull suo utilizzo.

“Secondo il social network circa 800 milioni di persone infatti sono oggi connesse a figure pubbliche sulla piattaforma. In Italia il 69% delle persone sono oggi connesse a un personaggio pubblico su Facebook e ogni settimana ci sono oltre 1 miliardo di interazioni tra fan e personaggi famosi nel mondo: dal tifo per i giocatori durante la Coppa del Mondo all’aggiornamento di cosa fanno le celebrity preferite su Facebook”.

Fonte: S24H

Related Posts

Iole Di Cristofalo

Credo che chi usa smartphone, tablet e computer per lavoro debba in qualche modo conoscere bene i prodotti che utilizza, sapermi gestire anche nel minimo, all'occorrenza ripararli o risolverne i problemi più comuni. La mia scrittura in MobileOs è un viaggio che inizia con questo insieme di bisogni, l'esplorazione delle nuove tecnolgie informatiche e della comunicazione; un'attività che si incrocia perfettamente con la mie competenze di scrittura di sempre cultura, viaggio e storia, quindi uno sguardo nel passato senza perdere di vista l'evoluzione tecnologica che ha sempre un riflesso sociale importante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Su questo sito web utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai facoltà di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore. Maggiori info nella nostra privacy policy