Guida Galaxy S7 e S7 Edge: Come spostare le applicazioni sulla scheda SD!

Guida Galaxy S7 e S7 Edge: Come spostare le applicazioni sulla scheda SD! Una delle principali caratteristiche di Android 6.0 Marshmallow è l’adoptable storage, che va a formattare la scheda microSD per renderla la vera e propria memoria interna principale. Ciò consente di aumentare la dimensioni della memoria interna, ad esempio se da 16 GB si può passare a 128 GB se si inserisce una micro SD con questo taglio all’interno dei terminali.

Samsung, purtroppo, non ha attuato questa caratteristica sugli attuali Galaxy S7 nonostante Android Marshmallow sia presente a bordo! Comunque viene ancora offerta la possibilità di spostare le applicazioni sull’archiviazione esterna (micro SD). Vediamo come fare!

Guida Galaxy S7 e S7 Edge: Come spostare le applicazioni sulla scheda SD – PROCEDURA!

PUNTO 1 – Entrare nelle impostazioni del telefono, quindi toccare la sezione Applicazione e nella schermata successiva, selezionare Gestione applicazioni per visualizzare un elenco di tutte le app installate;

PUNTO 2 – Trovare l’applicazione che si desidera spostare sulla scheda SD e fare clic su di essa;

PUNTO 3 – Ora, una volta dentro, cliccate su Memoria e successivamente “CAMBIA” nella sezione “Spazio di archiviazione utilizzato”. Dopo selezionate microSD e il gioco è fatto! Attendete che il tutto finisca e ripartite dal punto 1 se volete farlo per altre applicazioni. E’ tutto! Facile no?

N.B. se non viene data l’opzione per spostare l’app su microSD significa che la vostra applicazione non supporta lo spostamento sulla scheda SD, provate con un’altra app per liberare memoria.

[wp_search_xml_best_price keywords=”galaxy s7″]

Mauro MobileOS

Mauro inizia il suo percorso anni fa tramite blog personali e la partecipazione ad importanti testate giornalistiche on-line, tra i quali possiamo citare AndroidBlog.it; ormai, punto di riferimento nell'ambiente delle recensioni di smartphone e tablet, è il recensore del sito, collabora gratuitamente con MobileOS.it e intrattiene le relazioni pubbliche con tutte le più importanti aziende del settore! Infine, da sottolineare, la sua particolare predisposizione a questo tipo di argomenti vista la sua laurea in Ingegneria Elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.